Maxpho: l’azienda col servizio di eCommerce che copre i bisogni delle imprese

Sviluppiamo servizi e soluzioni per e-commerce con l’aiuto di commercianti per altri commercianti

210M
FATTURATO B2C GENERATO DAL SOFTWARE DAL 2009 (IN USD)
4M
LINEE DI CODICE sorgente SCRITTE DAL 2009
10M
NUMERO DI PRODOTTI CHE ABBIAMO GESTITO DAL 2009
+14%
BRANDING
+75%
FATTURATO
-65%
tempo

I numeri sono espressi in milioni di dollari. Il fatturato mostrato si basa sul valore totale delle transazioni degli utilizzatori di Maxpho e-Commerce. I numeri più significativi riguardano gli incrementi degli ordini (anche del 500%) e la riduzione del tempo impiegato nel gestire un intero catalogo (fino al 150% in meno).

Dieci anni d’esperienza nei servizi eCommerce

Con sedi a Milano e New York, Maxpho è una agenzia web e una software house specializzata in soluzioni per e-commerce che consentano di operare con successo sui principali marketplace in tutto il mondo.

Il nostro servizio di ecommerce è stato sviluppato e testato assieme ai nostri clienti attraverso un lavoro ultradecennale, studiando attentamente i problemi, le necessità e i bisogni di chi realmente si confronta col mercato ogni giorno.

Questo approccio ci permette di coprire ogni tipo di necessità delle aziende che vendono online, fornendo tutti gli strumenti necessari per ottimizzare le prestazioni dei prodotti, gestire le vendite, integrarsi con i gestionali esistenti. Guarda la il nostro software di gestione eCommerce.

Servizi eCommerce
Alberto Fontana
Customer Success Specialist

Partendo da un solido background come sviluppatore software, gestore di e-commerce ed esperto di web marketing, Alberto crea Maxpho nel 2009. Attualmente, vive e risiede a New York. E’ responsabile del marketing e dello sviluppo commerciale di Maxpho.

Il nostro referente commerciale

Alberto è tra i primi imprenditori italiani a intuire l’importanza del mercato delle vendite online e degli automatismi necessari in questo mondo, ma anche uno dei pochi che riesce a capire e comprendere le reali difficoltà che incontrano le aziende con la l’eCommerce.

Per questo motivo, nello sviluppo del suo servizio ecommerce, decide di adottare un approccio di web design in cui le esperienze e le problematiche dei clienti vengano posti al centro.

Il cuore del problema viene individuato nella necessità di passare da un approccio di semplice gestione alla promozione/vendita e semplificazione dei processi.

Il risultato è una soluzione per ecommerce realmente efficace e tarata sugli effettivi bisogni di chi deve affrontare il mercato globale.

Alberto diventa così il fautore del successo di tantissime aziende tra Italia, Spagna e Stati Uniti.

Non contento dei successi iniziali, continua a sviluppare il prodotto Maxpho e a renderlo più efficiente. Vengono affrontate nuove sfide, come l’intelligenza artificiale e il colosso Amazon.

Fissa una chiamata con Alberto


Quattro domande cattive sui servizi e soluzioni eCommerce Maxpho

Dite “tutti i markeptlace”, ma la verità è che siete specializzati su Amazon ed eBay. Perché?

In passato, abbiamo effettivamente sviluppato soluzioni per e-commerce in grado di raggiungere tutti i marketplace, anche i più remoti e improbabili. A un certo punto ci siamo però resi conto, tramite i feedback dei nostri clienti, che quei canali rendono zero. Non è che fumo buttato negli occhi di chi si avvicina per la prima volta all’e-commerce.Abbiamo capito che il meglio è nemico del più. Abbiamo quindi semplificato la nostra piattaforma e ridotto il servizio di ecommerce ai due soli canali che oggi vendono, eBay e Amazon, riducendo i costi e facendo l’interesse dei clienti.Attualmente le sfide sono diverse che andare indiscriminatamente su ogni marketplace possibile: ad esempio, stiamo lavorando a nuove soluzioni per integrare il negozio tradizionale con il mercato digitale locale su piattaforme come Kijiji.

Perché avete scartato il dropshipping?

Questa pratica sta per essere vietata dai principali marketplace e altri operatori in quanto distrugge il mercato e danneggia le aziende e i rivenditori. In questa scelta, come sempre nella nostra storia, abbiamo anticipato le tendenze più attuali.

Il vostro software non è generale perché esclude fatturazioni e magazzino

Abbiamo sviluppato prodotti stile Magento agli inizi, per poi renderci conto che era la strada sbagliata.Il commerciante o l’azienda si trovano per le mani dei software costosi, rigidi, ingombranti e difficili da imparare, con necessità di pagare la formazione al personale.E questo quando in azienda un gestionale economico stile il vecchio Zucchetti spesso c’è già! Abbiamo compreso che la via era creare uno strumento specializzato e molto performante nella vendita e nella visibilità, ma col livello di integrazione con i software gestionali esistenti massimo.In questo modo le aziende ottimizzano le risorse che già hanno, risparmiando sul tempo e sui costi cifre che possono essere anche considerevoli.

Tanto ormai c’è Amazon, siete obsoleti

Amazon non offre assolutamente le funzionalità del nostro servizio ecommerce. Senza un software come il nostro, molte operazioni su Amazon devono essere fatte a mano dal singolo commerciante.
Per la piccola azienda, l’inserimento manuale degli ordini diventa a lungo andare un onere insostenibile. Per la grande azienda, l’integrazione tra gestionali interni e Amazon è il vero valore aggiunto che in genere la spinge a rivolgersi a noi.
In conclusione, Amazon non rende obsolete le nostre soluzioni e-commerce, ma necessarie. Si può dire che questo colosso dell’e-commerce sia stato il nostro alleato naturale.